I NOSTRI VINI

Frutto di attesa, calcolo, cura, eppure padrone di se stesso.
Eloquente in ogni goccia, racconta storie antiche e nuove ne suggerisce.
Inchiostro per l’anima.

È pura potenza. Un viaggio sensoriale che schiude nobili verità. Il principio del nostro viaggio.

BAROLO DOCG
BRICCO AMBROGIO

Amaranto con riflessi violacei e rubino, concentra in sé una complessità che sprigiona al naso sentori di lampone maturo, essenze legnose, scorze di arancia amara e grani di pepe nero. In bocca è imponente, caldo ma capace di toccare tutti i cardini palatali sensibili al suo tributo tannico di fitta complessità. Acidità ben allineata al suo grado alcolico accompagna la beva con carattere, vino che sa vibrare di note alte sino alla deglutizione, lungo minerale capace di confermare in bocca le sensazioni olfattive.

Varietà: 100% Nebbiolo

Vigneto: Bricco Ambrogio – Roddi, impianto del 1950, 250/270m. slm, esposizione sud, 4500/5000 ceppi/ha

Caratteristiche del terreno: bianco, marnoso, calcareo

Vinificazione: fermentazione a contatto delle bucce per 25/30 giorni in acciao inox a temperatura controllata tra i 27° e i 31° C. Fermentazione malolattica spontanea

Affinamento: 24 mesi in rovere francese da 225 litri

Paradigma di eleganza, figlio di un Cru tra i più raffinati di La Morra, è seta per il palato, una risposta per chi chiede bellezza.

BAROLO DOCG
RIVE

Rubino su manto rosso delicato. È caratterizzato da finezze femminili di petali e rossetto, cipria e fragola selvatica. Setosa la persistenza in bocca, accarezza il suo tannino ben domato e la sua ricchezza di estratto aggraziatamente acidulo e di fragrante fattura. La sua alcolicità amplifica senza sbavature le note di fiori ed erbe essiccate che lo distinguono.

Varietà: 100% Nebbiolo

Vigneto: Rive – La Morra, impianto del 1980, 230/260m. slm, esposizione sud-est, 4500/5000 ceppi/ha

Caratteristiche del terreno: marnoso, calcareo, fresco

Vinificazione: criomacerazione prefermentativa e fermentazione a contatto delle bucce per 12/16 giorni in acciao inox a temperatura controllata tra i 24° ed i 29° C. Fermentazione malolattica spontanea

Affinamento: 24 mesi in rovere francese e austriaco da 2500 litri

Ha carattere da vendere, il piglio fiero di un vincente. La sua complessità aromatica sorprende e seduce. Un percorso mistico.

BAROLO DOCG
MIRAU

Violacei riflessi che mescolano all’amaranto note scure di lungo affinamento. Un vino unico che richiede attenzione, la consapevolezza di essere di fronte a storia antica.  Nato da un incomparabile vigneto per microclima e ricchezza di microelementi. Questo Barolo non ammette compromessi, si presenta con una veste esotica e parla una lingua diversa.  Curcuma, liquerizia nera, sandalo si mescolano a spezie lontane e si confermano alla degustazione dove bacche nere e uva spina si alternano al curry indiano. Una complessità tannica racchiude il tutto coronando sensazioni mistiche di incenso.

Varietà: 100% Nebbiolo

Vigneto: Rive – La Morra, impianto del 1980, 230/260m. slm, esposizione sud-est, 4500/5000 ceppi/ha Bettolotti – La Morra, impianto del 1990, 230/270m. slm, esposizione sud-est, 4500/5000 ceppi/ha

Caratteristiche del terreno: marnoso, calcareo, sabbioso

Vinificazione: fermentazione a contatto delle bucce per 25/30 giorni in acciao inox a temperatura controllata tra i 27° e i 31° C. Fermentazione malolattica spontanea

Affinamento: 24 mesi in rovere svizzero da 2500 litri

Il passepartout per simposi maturi ed eleganti. Unione di un territorio che ha fascino da vendere. Per chi saggiamente doma l’impazienza.

BAROLO DOCG

Un gioco di squadra, un complesso ben bilanciato di frutti rossi e neri, bacche di alchechengi e polpa bianca, note di spezie ed effluvi di cipria, questo il naso di questo Barolo che nasce dall’incontro dei diversi cru di famiglia. Intrigante, schietto in bocca, sa accompagnare la beva districandosi tra trame tanniche eleganti e sapidità minerali con la maestria di ammaliare con grande stile.

Varietà: 100% Nebbiolo

Vigneto: Bricco Ambrogio – Roddi, impianto del 1950, 250/270m. slm, esposizione sud, 4500/5000 ceppi/ha, Rive – La Morra, impianto del 1980, 230/260m. slm, esposizione sud-est, 4500/5000 ceppi/ha Bettolotti – La Morra, impianto del 1990, 230/270 m. slm, esposizione sud-est, 4500/5000 ceppi/ha

Caratteristiche del terreno: marnoso, argilloso, sabbioso

Vinificazione: fermentazione a contatto delle bucce per 14/18 giorni in acciao inox a temperatura controllata tra i 24° e i 30° C. Fermentazione malolattica spontanea

Affinamento: 6 mesi in rovere francese da 225 litri e 18 mesi in rovere austriaco da 2500 litri

Emblema di chi ha iniziato il cammino. Di chi per primo ha creduto nella magia della terra: il bisnonno Minot. Genesi e attento custode.

NEBBIOLO D’ALBA DOC
MINOT

Rosso violaceo e amaranto brillante, liquido il suo ingresso in bocca dove fiero e deciso racconta sottovoce di viole mammole, camomilla fresca e infiorescenze mentolate, ribes maturo e buccia di nespole. Con la stessa eleganza avvolge la bocca in modo setoso, aggraziato, morbido per lasciare ricordi di vaniglia al retrogusto. Un omaggio a chi il viaggio lo ha cominciato, il nostro bisnonno Minot.

Varietà: 100% Nebbiolo

Vigneto: Monforte d’Alba, impianto del 1980, 300/330 m. slm, esposizione est, 4500/5000 ceppi/ha

Caratteristiche del terreno: argilloso, con presenza di marna blu

Vinificazione: fermentazione a contatto delle bucce per 10/12 giorni in acciao inox a temperatura controllata tra i 24° e i 28° C. Fermentazione malolattica spontanea

Affinamento: 12 mesi in rovere francese da 225 litri

Radici antiche, sincere, intense. Volentieri si concede al palato senza temerne il giudizio. Un trasversale toccasana per anime tanto ferite quanto gioiose.

BARBERA D’ALBA DOC
SUPERIORE

Viola rubino con riflessi onirici blu, la potenza di questo vino urla ancor prima delle sensazioni olfattive di prugne mature, cassis, caffè e mogano. La bocca rispecchia e trionfa in una esplosione di calore alcolico tannino maturo e polpa di ciliegia ferrovia per finire lunga ritmata a note di leggera tostatura.

Varietà: 100% Barbera

Vigneto: Bettolotti – La Morra, impianto del 1990, 230/270m. slm, esposizione est, 5000/5500 ceppi/ha

Caratteristiche del terreno: bruno, marnoso, fresco

Vinificazione: fermentazione a contatto delle bucce per 8/12 giorni in acciao inox a temperatura controllata tra i 23° e i 30° C. Fermentazione malolattica spontanea

Affinamento: 12 mesi in rovere francese da 225 litri e rovere tedesco da 2500 litri

Un omaggio a chi ci ha lasciato una straordinaria eredità: ciò che i suoi occhi hanno visto, ciò che le sue mani hanno toccato. Nonna Adriana, Dadà per tutti.

LANGHE DOC CHARDONNAY
DADÀ

Oro e riflessi di luce intensa e gialla, sentori di pesche bianche e fiori di ginestra, polpa di frutti bianchi maturi mescolati a verdi essenze di prato, questa grazia si esprime a ricordo di nostra nonna Adriana, per i nostri cuori Dadà. Fiori di acacia e note di giovane gelsomino vengono accompagnati dalla croccante acidità sino al sale che minerale conclude il viaggio sensoriale che ci regala questo incredibile Chardonnay.

Varietà: 100% Chardonnay

Vigneto: Bettolotti – La Morra, impianto del 1990, 230/270m. slm, esposizione nord-est, 5000/5500 ceppi/ha

Caratteristiche del terreno: argilloso, ciottoloso, calcareo

Vinificazione: criomacerazone prefermentativa e fermentazione del 60% in acciao inox tra i 13° e i 16° C. per 25/30 giorni e del 40% in rovere francese con fermentazione malolattica spontanea

Affinamento: 8/10 mesi in acciaio e in rovere francese da 225 litri sui propri lieviti

Via Fraz. Santa Maria 53
12064 La Morra (CN) – ITALY
+39 0173 509850 – info@negrettivini.com